REGIONEUROPA DI DOMENICA 17 MAGGIO 2020

Focus sul Mes lighit anticovid a RegionEuropa, il settimanale della Tgr a cura di Dario Carella, in onda domenica 17 maggio su Rai 3 ed in streaming su Rai Play dalle 11,30 a mezzogiorno, dopo l’accordo trovato nell’Eurogruppo del 8 maggio e mentre si attende la proposta della Commissione sul Recovery Fund, si delineano più chiaramente le caratteristiche del prestito del Meccanismo Europeo di Stabilità. Una linea di credito dedicata alle spese sanitarie della pandemia che può arrivare fino a 240 miliardi totali con un tasso di poco superiore allo zero. Ne ha parlato in un’intervista alle principali Agenzie di stampa europee il direttore generale del MES, Regling, che ipotizza come il fondo sarà utilizzato per circa un terzo con condizioni per l’Italia molto vantaggiose rispetto al ricorso ad altre linee di credito. “L’Italia – commenta a RegionEuropa l’editorialista del Sole 24 Ore Adriana Cerretelli in collegamento da Bruxelles- sbaglierebbe a non accettare i finanziamenti previsti poiché si tratta di una linea di credito che non ha nulla a che fare con quella prevista per gli aiuti per un paese in default come accadde per la Grecia quando venne inviata la Troika”.

La pandemia del Coronavirus, del resto, costringe a rivedere molte politiche europee: fra queste la Pac, la politica agricola comune: Antonio Silvestri lo spiega che per il settore agroalimentare, che ha garantito il cibo ai cittadini, abbia ora la necessità di ripensare la tutela dei consumatori, la sostenibilità ambientale e le pratiche innovative. Lo afferma a RegionEuropa la dirigente del Crea, Il Consiglio per la ricerca in agricoltura, Alessandra Pesce che evidenzia anche come sia il momento di investire nella traduzione in pratica della strategia europea “From farm to fork”. E per la riapertura in sicurezza delle attività da lunedì 18 maggio occorre sia garantita innanzitutto la sicurezza dei lavoratori sui posti di lavoro: Concooperative ha varato un Piano per far lavorare in sicurezza i suoi dipendenti e quelli delle coop aderenti, in tutto 530mila persone. Un caso che viene illustrato a RegionEuropa perché è stato studiato con la consulenza di un comitato tecnico scientifico e si basa principalmente su una app che, una volta verificati alcuni parametri, dà via libera al lavoratore per entrare nei siti produttivi. Il Presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini rileva come la strategia adottata è anche un segno di attenzione per la salute collettiva.

A conclusione della puntata di RegionEuropa la seconda parte dell’intervista di Dario Carella al Profesor Silvio Garattini presidente dell’istituto Mario Negri di Milano sulle ricerche in corso per il vaccino anti Covid 19 e quindi la rubrica OPPORTUNITÀ EUROPA : nello spazio in collaborazione con Europe Direct Umbria il bando per la promozione dei prodotti agricoli e un’offerta di lavoro all’Agenzia per l’Ambiente,