REGIONEUROPA DI DOMENICA 1 MARZO 2020

L’emergenza del Corona Virus in Italia ed in Europa è al centro della puntata di domenica 1 marzo del settimanale europeo della Tgr a cura di Dario Carella ed in onda su Rai Tre dalle 11,30 a mezzogiorno, sul canale Rai 3 HD per il territorio della Lombardia ed in live streaming sul web cliccando Rai Play.

In apertura un servizio di Antonio Silvstri sul pieno sostegno agli sforzi dell’Italia per contrastare l’epidemia di COVID-19 è stato espresso in una riunione con il ministro della salute Speranza dalla Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides alla quale erano presenti anche rappresentanti del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e dell’Organizzazione mondiale della sanità. La Commissione Europea ha già stanziato 10 milioni di euro per diagnosticare il virus e portare avanti la ricerca ma saranno inoltre messi a disposizione altri 90 milioni attraverso la collaborazione tra Ue e società farmaceutiche nell’ambito della Innovative Medicine Initiative. E il ministro della Salute, Roberto Speranza ha confermato che «gli italiani possono continuare a viaggiare perché c’è fiducia da parte di tutti»; quindi con i servizi di Tgr Leonardo, i consigli per i cittadini attraverso le prescrizioni varate dal Cosniglio dei Ministri.

L’attualità politica europea nell’intervista di Dario Carella ad Adriana Cerretelli editorialista del Soòe 24 Ore, con le sfide sul mancato accordo per il bilancio pluriennale 2021/2027 e la Conferenza sulla riforma dei trattati.

Regioni invece protaginiste del rilancio del dialogo euromediterraneo con l’opinione del Presidente della regione Toscana Enrico Rossi.

Ancora Antonio Silvestri con l’agroalimentare : infatti dal primo aprile l’obbligo di indicare sulle etichette degli alimenti l’origine degli ingredienti potrebbe essere rispettato solo in alcuni casi. Se infatti non interverrà una proroga, si tornerà ad una regolamentazione meno rigida. Lo denunciano le associazioni degli agricoltori e le cooperative agroalimentari, il cui presidente, Giorgio Mercuri, spiega a RegionEuropa il danno che potrebbe derivare da questa situazione dalla concorrenza dei falsi stranieri ai maggior costi per le imprese.

In conclusione della puntata di RegionEuropa l’appuntamento con la rubrica OPPORTUNITÀ EUROPEE: nello spazio con le segnalazioni dello sportello Europe Direct Umbrtia un bando per partnership tra città UE di Paesi in via di sviluppo e un’offerta di impiego all’Europol.