RegionEuropa di domenica 10 marzo 2019

Focus sull’economia circolare e sull’applicazione delle relativa direttiva europea domenica 10 marzo a RegionEuropa,il settimanale europeo della Tgr curato da Dario Carella ed in onda su Rai 3 dalle 11,30 a mezzogiorno e in live streaming sul web cliccando Rai Play.

Nella settimana in cui Eurostat ha certificato che l’Italia è tra i primi Paesi europei per il materiale recuperato e reintrodotto nell’economia, unreportage di Antonio Silvestri documenta un caso particolare di riutilizzo dei rifiuti. La creazione di mobili, lampade e altro da parte di Leonardo Fiore che a trevigiano vicino Roma costruisce oggetti pescando la materia prima nel Punto di conferimento dei rifiuti, dalla libreria fatta con una vecchia scala al tavolinetto da salotto che poggia sulla struttura di una carrozzina per bambini. Il presidente del Cobat Giancarlo Morandi insieme a Eno Biassoni, capo progetto di “Stelle blu del Mediterraneo” interevngono a loro volta spiegando come l’economia circolare abbia conquistato i porti turistici italiani, dove l’applicazione di metofologie ecocompatabili con il recupero dei rifiuti depositati dai diportisti e la loro separazione e riccilo, abbia consentito di investire nel trasporto elettrico collegato al turisnmo dei borghi circostanti. Infine l’esempio virtuoso di una autostrada ad alto impatto di tecnologie che favoriscono la mobilità elettrica con il caso della BreBeMi raccontato dal presidente della regione Lombardia Attilio Fontana.

Da Bruxelles il notiziario settimanale “Qui Bruxelles Qui Strasburgo” continua ad affrontare il tema dei fondi regionali nel nuovo bilancio europeo che verrà varato dopo le elezioni del prossimo maggio: in studio con Dario Carella, Pierlui Boda del Comitato Regioni UE e  gli europarlamentari Rosa Damato del Movimento 5 Stelle e Stefano Maullu di Fratella d’Italia.

In conclusione da Potenza con Oreste Lo Pomo l’appuntamento con la rubrica “Matera 2019 Capitale Europea della Cultura” e con la rubrica “Opportunità Europa” di Antonio Silvestri: nello spazio con le segnalazioni dello sportello Europe Direct Umbria gli Horizon Prizes che verranno assegnati a proposte innovative per la salvaguardia dell’ambiente, e un Concorso per gli studenti per riflettere sull’Europa.