RegionEuropa domenica 19 gennaio 2014

La presidenza greca dell’Unione Europea ha debuttato ufficialmente questa settimana a Strasburgo dove il Parlamento Europeo si è riunito in sessione plenaria dove il premier greco Samaras ha confermato che uno dei punti principali del semestre sarà la questione dell’accoglimento dei migranti con una nuova strategia che verrà definita in stretto accordo con il nostro paese. E’ il tema di apertura,insieme alla vicenda dei due marò italiani detenuti in India,portata all’attenzione delle massime autorità istituzionali dell’Unione dai Vice Presidenti italiani dell’Europarlamento Roberta Angelilli e Gianni Pittella,della puntata di domenica 19 gennaio di “RegionEuropa”,il settimanale della Tgr a cura di Dario Carella in collaborazione con Antonio Silvestri ed in onda su Rai Tre alle 11,30. Per il capogruppo del Nuovo Centro Destra Giovanni La Via si tratta di un fatto che pone i problemi del sud Europa in primo piano,insieme alle politiche regionali e di coesione sociale, quali risposte concrete alle obiezioni che vengono avanzate dai movimenti euroscettici che si stanno preparando per le prossime elezioni di maggio,il cui risultato,sottolinea l’esponente del Ppe,potrebbe portare alla necessità di un accordo di legislatura fra i due maggiori partiti europeisti,i popolari e i socialisti,una sorta di “grande coalizione” che da Berlino verrebbe esportata nell’assemblea legislativa dell’UE. Con la prossima legislatura,infatti,l’implementazione del Trattato Interistituzionale di Lisbona,darà al Parlamento Europeo ulteriori poteri di codecisione nell’eleborazione delle direttive UE,che entrano in vigore dopo sei mesi dal loro varo,senza più la necessità che gli stati membri le ratifichino a livello nazionale. Sul tema dell’euroscettismo a “RegionEuropa” le opinioni di Gianfranco Astori,direttore dell’agenzia Asca, e di Ugo Finetti,direttore del periodico “Critica Sociale-Colloqui Italo Britannici”.
Per quanto riguarda la vicenda dei due marò italiani detenuti in India,la Vice Presidente del Parlamento Europeo Roberta Angelilli,NCD,spiega che l’iniziativa assunta insieme all’altro Vice Presidente Pittella, oltre ad avere già ottenuto il consenso di numerosi europarlamentari,punta ad ottenere la discesa in campo nei confronti del governo indiano del Presidente della Commissione Europea Barroso e del Ministro degli Esteri dell’Unione Ashton affinchè sia l’Europa e non più solo l’Italia ad ottenere il ritorno in patria dei due militari italiani,i quali secondo il diritto internazionale,hanno diritto ad essere processati nel loro paese.
A “RegionEuropa” Antonio Silvestri continua i reportage sulla nuova Pac, per la quale si apre un anno di transizione con alcune misure già in vigore: si tratta di una politica agricola più equa- afferma il Pesidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro,  nella distribuzione delle risorse con strumenti concreti di sostegno agli agricoltori e di una Pac che difende meglio i prodotti di qualità dell’agroalimentare italiano e degli altri paesi del sud Europa. Il Presidente della Comissione Agricoltura del PE ricorda infine come saranno praticamente attuate le nuove misure europee a protezione dell’olio d’oliva, attraverso il via libera dato dalla Commissione Esecutiva alle nuove bottiglie a tappo anti rabbocco in uso nelle mense e nei ristoranti per combattere la contraffazione e le frodi alimentari.
Da Bruxelles,intervistati da Dario Carella,gli europarlamentari Paolo Bartolozzi di Forza Italia e Mara Bizzotto,della Lega, spiegano,rispettivamente, le nuove norme anti tabacco varate dall’Unione e le garanzie ottenute dall’italia per la difesa dei livelli occupazionali nel settore e le azioni intraprese per far vietare nei paesi del nord Europa,ed in particolare in Gran Bretagna,la vendita dei kit per fare il vino in polvere, ancora disponibili nei supermercati. E,ancora a proposito dei migranti,il professor Silvio Garattini,direttore dell’istituto di ricerche medico farmacologiche “Mario Negri” illustra i risultati raggiunti dal progetto europeo sullo studio delle malattie endemiche nei paesi di provenienza,studio che ha consentito di attrezzare meglio le strutture sanitarie di diversi paesi europei per rispondere ai bisogni di cura delle comunità che provengono dai paesi extra europei.
In conclusione della puntata, gli appuntamenti con “Opportunità Europa” e “Angoli d’Europa”: Antonio Silvestri segnala i progetti transnazionali contro razzismo, xenofobia e antisemitismo, la ricerca di giuristi per la Corte di Giustizia del Lussemburgo e il Concorso per studenti “Diventare cittadini dell’UE”; Anna Di Benedetto dall’Ara Pacis di Roma, porta i telespettatori ad ammirare  “Le Gemme  dell’Impressionismo “   , una mostra dove si raccontano i capolavori in arrivo dalla  National Gallery  of Art di Washington  .  Le tappe successive saranno San Francisco, San Antonio, Tokyo e Seattle,  mentre alla National Gallery  sarà esposto il  “Galata morente”  dei Musei Capitolini.  Uno scambio culturale che segna una collaborazione internazionale   tesa  alla maggiore diffusione dell’arte.
Il settimanale europeo della Tgr è in live streaming e on line ai siti www.regioneuropa.rai.it a cura di Claudio Lanza e www.tgr.rai.it a cura di Mario Fatello per la realizzazione di Rai Net.