RegionEuropa domenica 24 febbraio 2013

Puntata speciale dedicata alla cittadinanza europea ,domenica 24 febbraio di RegionEuropa,il settimanale della Tgr a cura di Dario Carella,in onda alle 11,30 su Rai Tre. Il presidente del Movimento Europeo Virgilio Dastoli e Bruno Marasà dell’Ufficio del Parlamento Europeo in Italia esaminano e discutono dei vari aspetti dei diritti dei cittadini nei 27 paesi dell’Ue,sulla base di quanto stabilito dalla Carta dei Diritti Fondamentali siglata a Nizza e diventata parte integrante del Trattato europeo di Lisbona attualemente in vigore. “la cittadinanza europea è una sorta di cantiere in cui noi cittadini lavoriamo con le istituzioni,a cominciare dal Parlamento Europeo,unico organo di cui eleggiamo direttamente i rappresentanti,per raggiungere l’obiettivo di una Europa federale” commenta Dastoli intervistato da Dario Carella mentre Bruno Marasà spiega quali sono già i diritti in vigore,a partire da quello della protezione internazionale europea quando ci si trova nei paesi extra Ue.
Antonio Silvestri spiega quindi con il Direttore della rappresentanza in Italia della Commissione Europea Lucio Battistotti la funzione dei 48 centri “Europe Direct” che operano nel nostro paese e che sono veri e propri sportelli per il cittadino ,luoghi dove ci si può rivolgere per conoscere le determinazioni prese dall’Unione nei tanti campi di cui si occupa la politica comunitaria. I centri Europe Direct recepiscono anche istanze dei cittadini verso le Istituzioni e fanno attività di conoscenza dell’Europa nelle scuole, come testimonia il servizio di RegionEuropa ,girato in un istituto agrario di Todi. In Umbria “Europe Direct ” ha già avviato uno specifico programma per preparare i cittadini alle elezioni del 2014 . Sulla funzione di Europe Direct interviene inoltre Lucio Battistotti, capo della rappresentanza in Italia della Commissione europea.
Ancora in tema di cittadinanza europea il reportage su “RED” il master post laurea della Sapienza di Roma giunto alla sua seconda edizione e le cui iscrizioni termineranno il 28 febbraio: “RED” è un incubatore di spin off,rivolto ai giovani ricarcatori che vogliono mettere in pratica idee innovative nel campo della domotica,dell’IT,e di tutte le attività lehgate all’utilizzo delle tecnologie della rete,applicabili anche in campi di normali attività ed è uno degli esempi italiano di hub tecnologico dedicato alla anscita di nuove aziende.
Concluderanno la puntata di RegionEuropa,in live streaming e on line al sito www.regioneuropa.rai.it  a cura di Claudio Lanza , un reportage di Antonio Silvestri sul mercato delle sostanze stupefacenti in Europa che secondo il rapporto stilato dall’Osservatorio Europeo di monitoraggio sulle droghe e le dipendenze, e dall’Europol , si presenta sempre più agguerrito, e meno legato alle vecchie e tradizionali rotte dei trafficanti : solo l’anno scorso sono stati censiti ben 670 tipi di nuove droghe, di cui ben 73 mai conosciute prima. Le misure predisposte a livello di singoli Stati per contrastare il traffico della droga non sembrano più sufficienti ad arginare il fenomeno,e per questo secondo la Commissaria UE per gli Affari Interni, Cecilia Malmström, é necessaria una maggiore cooperazione a livello comunitario. Tra l’altro aumentano i paesi diventati punti di traffico e smistamento e il rapporto segnala anche la sempre maggiore importanza di internet sia come mezzo di connessione fra i trafficanti , sia come mezzo di vendita. L’Europa inoltre é anche un’importante regione di produzione di droghe sintetiche e di cannabis, un risvolto dovuto anche alla necessità di produrre sempre più vicino ai mercati di spaccio evitando così i rischi di intercettazione della merce; e gli Angoli d’Europa di Anna di Benedetto che raccontano la Mostra in corso al Macro Testaccio di Roma “Israel Now – Reinventing the Future” , attraverso l’incontro con Micol Di Veroli, ideatrice e curatrice dell’esposizione multidisciplinare, che può anche essere vista come una sorta di ponte ideale tra l’Europa e Israele. Un occasione per riflettere sul dinamismo di una cultura che affonda le proprie radici in una spiritualità millenaria.