RegionEuropa domenica 17 febbraio 2013

E’ stato firmato a Roma nella sede di InvItalia il primo “contratto di sviluppo”, uno strumento che favorisce la realizzazione di investimenti di rilevanti dimensioni, proposti da imprese italiane ed estere, nei comparti industriale, turistico e commerciale: il “contratto di sviluppo” si applica elle aree previste dalla Carta degli aiuti europei 2007-2013 e nel resto del territorio nazionale se l’investimento è proposto da piccole e medie imprese. L’accordo prevede un investimento di oltre 38 milioni di euro in Campania, a Morra de’ Sanctis in provincia di Avellino, ed è stato siglato da Domenico Arcuri, Amministratore Delegato di InvItalia, e Otello Natale, Amministratore Delegato di Ema – Europea Microfusioni Aerospaziali, azienda interamente controllata dalla Rolls Royce. Se ne parla in un reportage di Antonio Silvestri domenica 17 febbraio a RegionEuropa, il settimanale europeo della Tgr,a cura del vice direttore dei Tg regionali della Rai Dario Carella ed in onda su Rai Tre dalle 11,30 a mezzogiorno. ” E’ il primo contratto di sviluppo che firmiamo – spiega Domenico Arcuri, Amministratore delegato di InvItalia – ed e’ un segno di vitalità dell’economia italiana pur nella bufera della crisi: è significativo che sia un gruppo straniero come la Rolls Royce a investire nel nostro paese ed in in particolare in una regione del mezzogiorno. Per Giuseppe Ciongoli, Presidente di Rolls Royce Italia e di EMA “l’accordo dimostra quanto l’Italia sia importante per Rolls Royce: è una testimonianza concreta del contributo che il nostro gruppo offre all’economia non solo della Campania ma di tutto il paese e la firma corona il forte impegno del gruppo Rolls Royce all’interno di EMA finalizzato allo sviluppo di prodotti ad altissima tecnologia, frutto del lavoro di collaboratori altamente specializzati.” Infatti  l’EMA produce componenti per i motori degli aerei. e negli ultimi tempi ha consolidato l’occupazione, decisamente in controtendenza rispetto alla situazione locale.
Il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani a Bologna per incontrare le popolazioni e le imprese che ancora patiscono i danni del terremoto,spiega ,dopo il finanziamento di oltre 670 milioni di euro,quali altre inizitive Bruxelles ha in cantiere a favore della ricostruzione economica e sociale di quei territori,e sempre da bologna l’europarlamentare Salvatore Caronna e il Presidente della regione Emilia Romagna Vasco Errani spiegano la “best practise” europea del capoluogo emiliano nel combattere lo spreco alimentare e recuperare cibo e derrate che vengono regalate alle associazioni di volontariato,Caritas e Banco Alimentare in primis, che assistono gli indigenti.
Dallo studio di Bruxelles del Parlamento Europeo Dario Carella intervista ,in occasione dell’Anno Europeo della Cittadinanza,Erminia Mazzoni,Presidente della Commissione Petizioni dell’assemblea legislativa europea: l’europarlamentare del PdL,gruppo dei Popolari Europei,spiega che “proprio la Commissione Petizioni,per il suo rapporto diretto con i cittadini dell’Ue, sarà lo strumento principale delle iniziative e delle proposte che saranno messe in campo dal Parlamento Europeo,in stretto raccordo con la Commissione Esecutiva”. Ancora da Bruxelles Mario Mauro ,europarlamentare del gruppo PPE,e Pia Locatelli,vice Presidente dell’Internazionale Socialista e del Psi,parlano della grave situazione in Egitto e Tunisia e delle iniziative europee che vogliono evitare che “le primavere arabe precipitino in un grigio e buio inverno”; quindi la cronaca dell’incontro al Bozart del premier Mario Monti per la presentazione del suo libro ” la democrazia in Europa” , mentre da Strasburgo il vice Presidente Vicario dell’europarlamento Gianni Pittella racconta il vertice Ue – America Latina svoltosi recentemente a Santiago del Cile,l’omaggio portato alla tomba di Salvador Allende e l’incontro con la figlia del presidente cileno assassinato l’11 settembre del 1973 dai golpisti del generale Pinochet mentre difendeva ,armi in pugno,al palazzo della Moneda, il legittimo governo democratico del suo paese.
Ancora Antonio Silvestri con un servizio sullarecente riunione dell’Osce dedicata a come migliorare la salvaguardia dei diritti umani nel quadro dell’immigrazione illegale verso i paesi dell’Unione Europea. Si tratta di un tema al medesimo tempo delicato e drammatico: il Ministro degli Esteri Giulio Terzi di Santagata spiega che ” di fronte alla schiavitù del 21° secolo la coscienza degli italiani é profondamente ferita dalle tragedie delle carrette del mare e dalle immagini di disperazione di migliaia di donne e di uomini che affidano le proprie vite a criminali senza scrupoli” .
Concluderanno la puntata di RegionEuropa,in live streaming e on line al sito  www.regioneuropa.rai.it curato da Claudio Lanza,gli “Angoli” di Anna Di Benedetto che questa settimana ci porta con le parole e le immagini al  Maggio Fiorentino ed in particolare al Maggio Danza  , che si aprono alla tradizione europea e  bandiscono un contest internazionale per coreografi. L’intervista è ad una stella nascente della danza : Gabriele Rossi  che parla in anteprima , dello short time  che presenterà nella città fiorentina il prossimo 21 febbraio.