RegionEuropa domenica 13 gennaio 2013

Elena Nicoletta Garbujo ,la studentessa del Liceo Cremona di Milano che ha partecipato alla cerimonia del Nobel all’unione Europea svoltosi recentemente a Oslo,è ospite di “RegionEuropa”,il settimanale della Tgr a cura del Vice Direttore dei Tg Regionali Dario Carella,in onda domenica 13 gennaio alle 11,30 su Rai Tre. Elena ha vinto il concorso indetto dal Parlamento Europeo in tutti i 27 paesi che fanno parte dell’Ue e riservato agli studenti,i quali dovevo twittare cosa suggerisse loro la parola “Pace”: la studentessa milanese ha indicato “PACE” come acronimo di PONTE AVENTE COMUNI ESTREMITA’, ed è stata ospite,al ritorno da Oslo, dell’ufficio in Italia del Pe a Milano diretto da Bruno Marasà.
“RegionEuropa” propone quindi un’ intervista di Antonio Silvestri al Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani sull’importantissimo tema della lotta alla contraffazione,un fenomeno criminale che colpisce i paesi dell’eccellenza produttiva dedicata all’export quali l’Iitalia dove circolano prodotti falsi per un valore di ben 6 miliardi di euro; si falsifica ,ormai, di tutto: pezzi di ricambio dei più vari,e non solo per auto e motoveicoli,giocattoli,farmaci,con rischi gravissimi per la salute,fino appunto agli oggetti dialta gamma e del lusso. Tajani annuncia la presentazione di una normativa europea più severa dell’attuale per combattere questo fenomeno criminale mentre il capo dell’ufficio investigazioni antifrode dell’Agenzia delle Entrate Edoardo Francesco Mazzilll ribadisce come l’intervento di Bruxelles sia più che mai necessario dato che i falsi provenienti soprattutto dall’estremo Oriente penetrano ormai in Italia  attraverso altri paesi comunitari e quindi diventa,in assenza di nuove normative,difficile poterli rintracciare,in quanto nell’area dei 27 esiste la libera circlazione delle merci.
Da Bruxelles Dario Carella ospita il Vice Presidente Vicario del Parlamento Europeo Gianni Pittella che ha accompagnato i ragazzi dell’Associazione campana “Nuovo Commercio Organizzato” ad un incontro con il Presidente dell’euroaprlamento Schultz,il quale ha indicato il lavoro di questi giovani fra le migliori partiche europee: sono ragazzi che hanno messo al lavoro e a reddito per le comuntà locali della regione ,i terreni e i beni sequestrati alla camorra e alla criminalità organizzata; ancora dalla capitale europea l’europarlamentare del Ppe Paolo Bartolozzi,in apertura di trasmissione,traccia invece i temi al centro dei prossimi due mesi di attività delle istituzioni europee,a partire dalla discussione sul bilancio per i prossimi 7 anni che dovrà essere approvata dal consiglio dei capi di stato e di governo nel mese di marzo,per evitare l’esercizio provvisorio.
Ancora Antonio Silvestri compie una radiografia del settore ortofrutticolo in Italia in rapporto agli altri paesi europei,con un’intervista al Ministro delle Politiche Agricole Catania che ribadisce come sia necessario per incrementare il consumo di ortofrutta in Italia attraverso specifici interventi che ribadendo le qualità salutistiche dell’ortofrutta ne promuovano un consumo consapevole ed equilibrato nella scuole e fra le famiglie. Il presidente di Ortofrutta Italia ricorda al contempo come sia necessario non solo incrementare l’export ma anche promuovere una maggiore inetrnazionalizzazione delle imprese italiane per fronteggiare la concorrenza degli altri paesi mediterranei.
Infine, Michele Tronconi presidente di Sistema Moda Italia esprime la sua soddisfazione per la decisione dell’Europarlamento di riaprire la questione del marchio “made in”, e dà uno sguardo all’attività della sede di Roma del Parlamento Europeo con andrea Maresi che spiega come si sviluppano i programmi di conoscenza delle attività delle istituzioni dell’Ue attraverso programmi ad hoc e rapporti  non solo con i servizi pubblici nazionali,in primis la Rai ma anche con radio e televisioni locali.
“RegionEuropa” è trasmessa in live streaming sul web la domenica alle 11,30 ai siti www.tgr.rai.it a cura di Mario Fatello e www.regioneuropa.rai.it a cura di Claudio Lanza per la realizzazione di Rai Net e con i sottotitoli per i non udenti alla pagina 777 di televideo.