RegionEuropa domenica 14 ottobre 2012

Il Nobel per la Pace assegnato all’Unione Europea,con i commenti del Presidente del Parlamento Europeo Martin Schultz,dei vice presidenti italiani Pittella ed Angelilli e del vice presidente della Commissione Europea Tajani è l’argomento di apertura di “RegionEuropa” ,
il settimanale europeo della Tgr a cura di Dario Carella con la collaborazione di Antonio Silvestri, in onda domenica 14 ottobre dalle 11,30 a mezzogiorno su Rai Tre ed in live streaming Al sito www.regioneuropa.rai.it  a cura di  Claudio Lanza con la collaborazione di Rai Net.
Da Bruxelles e da Roma “RegionEuropa” si occupa quindi di uno degli argomenti maggiormente sentiti dai piccoli e medi imprenditori italiani,ossia della direttiva che obbliga la pubblica amministrazione ad effettuare i pagamenti ai fornitori entro 60 giorni e che entra in vigore definitivamente anche in Italia.
Il reportage di Antonio Silvestri mostra ,con esempi concreti,come la mancanza di liquidità minacci sempre più la sopravvivenza delle PMI che devono dichiarare fallimento perché i crediti che vantano con la pubblica amministrazione non vengono da anni pagati nei termini previsti.
Solo per fare un esempio: se le amministrazioni pubbliche europee, fra le quali quella italiana è maglia nera con ritardi nei pagamenti ai fornitori superiori ai sei mesi, saldassero i debiti verso i fornitori nei termini previsti , le imprese europee riceverebbero imadiatamente 300 miliardi euro di liquidità, una cifra più che sufficiente,da sola , non solo a far fronte alla crisi ma ad invertire radicalmente la tendenza ai fallimenti e alle chiusure. La direttiva europea, voluta dal Vice Presidente della Commissione Esecutiva Antonio Tajani che ne spiega le ragioni a “RegionEuropa”, obbliga nel settore sanitario a saldare i debiti in atto verso i fornitori entro 60 giorni , mentre un mese è il termine massimo asegnato agli altri settori della PA. Verso chi non rispetta la direttiva europea le imprese creditrici hanno il diritto automatico di richiedere gli interessi di mora e i giudici eventualmente aditi hanno l’obbligo di un’ingiunzione di pagamento delle fatture entro novanta giorni dalla domanda avanzata dal creditore. Oltre a quello di Tajani, i pareri del viceopresidente di Confindustria per le Piccole imprese, Vincenzo Boccia e quello del il relatore alla Commissione Affari giuridici dell’europarlamento , Raffaele Baldassarre, che ha ricordato come i forti ritardi nel nostro Paese penalizzino la competitività delle nostre aziende rispetto a quelle di molti altri Paesi europei.
A favore della direttiva è anche il capogruppo all’europarlamento del PdL,nonché vice presidente del Ppe,Mario Mauro, che
spiega ,intervistato in studio da Dario Carella,come lo stato italiano ritardi appositamente da anni i pagamenti ai fornitori per spostare i debiti in modo da non gravare sul patto di stabilità. Mauro osserva inoltre che le questioni europee,a partire dalle necessarie ulteriopri cessioni di sovranità nazionale in modo da avere un vero e proprio “Stati Uniti d’Europa” saranno al centro delle campagne elettorali nazionali che si svolgeranno la primavera prossima in Italia e Germania: le due grandi famiglie politiche dell’Ue,i popolari ed i socialisti,afferma ancora il leader del Ppe, devono lavorare insieme per battere i nazionalismi e le derive xenofobe.
Ancora industria protagonista domenica nel settimanale europea della Tgr, con Silvio Albini,presidente di Milano Unica e Michele Tronconi,presidente di Sistema Moda Italia che parlano delle prospettive del settore tessile e della moda , dalla fiera europea 2Milano Unica”,svoltasi nel capoluogo lobardo e che ha visto ancora una volta crescere l’export del settore anche nei cosiddetti paesi “Brics”.
La giornata mondiale per la prevenzione delle malattie agli occhi e gli studenti vincitori del concorso “INV Factor” sono fra i protagonisti del notiziario “Qui Bruxelles qui Strasburgo”  che propone le immagini del primo intervento di cataratta con il laser eseguito dal professor Antonio Scialdone, direttore della divisione oculistica dell’ospedale Fatebenfratelli di Milano, che con questo innovativo sistema operatorio si pone all’avanguardia nel mondo; ed eccellenza sanitaria in Europa arriva anche dalla regione Emilia Romagna che ha presentato il primo Fascicolo Sanitario Elettronico nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles.
Infine gli “Angoli d’Europa ” di Anna Di Benedetto concluderanno la trasmissione parlando del Fai ,il Fondo ambiente Italiano,che parte con la sua campagna  di raccolta fondi, con le testimonianze dell ’attore Pierfrancesco Favino testimonial della campagna   “Ricordati di salvare l’Italia” . della presidente del Fai   Ilaria Borlotti Buitoni  e di Marco Magnifico.