RegionEuropa domenica 8 luglio 2012

guarda RegionEuropa   http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-52ba05a3-1662-4871-bd4a-3292bba60e4a.html

Il Parlamento Europeo riunito in sessione plenaria a Strasburgo ha preso atto con grande soddisfazione,soprattutto da parte dei tre maggiori partiti,i popolari,i socialisti ed i liberali,delle conclusioni del recente vertice dei capi di stato e di governo dell’Ue svoltosi l’altra settimana a Bruxelles.

A RegionEuropa il settimanale della Tgr curato da Dario Carella in onda domenica alle 11,40 su Rai Tre, le opinioni del Vice Presidente Vicario dell’assemblea legislativa Gianni Pittella del pd,del capogruppo degli europarlamentari del PdL Mario Mauro ed i commenti del direttore dell’agenzia Asca Gianfranco Astori e di Fabrizio Binacchi, alla viglia della riunione dell’Eurogruppo che lunedì 9 luglio discuterà di come trasformare in strumenti operativi le conclusioni del vertice. Per Pittella e Mauro le decisioni dei capi di stato e di governo rappresentano non soltanto un indubbio successo del governo italiano guidato dal premier Mario Monti ma anche il successo di un metodo comunitario che ha visto il governo costruire in stretto coordinamento con la delegazione euroaprlamentare italiana attarverso le numerose riunioni con il ministro per le politiche europee Moavero, una posizione a favore della crescita poi condivisa da quasi tutti gli altri partner europei,a cominciare dalla Francia e dalla spagna.
 
La conferma di un metodo,quello comunitario appunto, contrapposto ai cosoddetti assi preferenziali a due paesi,caldeggiato dalla Germania, che stava portando l’Europa e l’Euro in un vicolo cieco.
 
RegionEuropa propone quindi due servizi di Antonio Silvestri, il primo ha per protagonista l ’associazione Giovani Dirigenti della PubbIica Amministrazione che ha presentato una serie di proposte per una P. A. più efficiente ed europea : non a caso l’associazione indica in Francia e Germania i modelli da imitare, premiando le competenze, rendendo più distante il rapporto con la politica e accorpando funzioni laddove
è possibile con risparmi rilevanti.Ne parlano il Presidente della Corte Costituzionale Alfonso Quaranta, il ministro ministro della Funzione Pubblica Filippo Patroni Griffi e per l’AGDPA Pompeo Savarino ricorda invece l’importanza di un allentamento dei legami tra Amministrazione e  politica e l ‘utilità di apposite norme anti corruzione.

Il secondo servizio riguarda invece il settore agroalimentare dove le esportazioni rappresentano  quasi l’unica via di sviluppo in questo momento.
Di qui il sostegno europeo alla promozione di produzioni di qualità attuato ad esempio nel Programma varato dall’ Unione dei produttori olivicoli Unaprol per far conoscere l’olio extravergine di qualità in Belgio, Olanda e Danimarca. Un programma articolato su tre anni, che segue uno analogo mirato su Francia e Germania, e che vede aprirsi un mercato potenziale di milioni di consumatori. Consumatori che – ha detto a Regioneuropa il Presidente di Unaprol, Massimo Gargano – hanno bisogno di capire le differenze qualitative con oli in commercio che solo apparentemente sono simili ma che invece non hanno quelle peculiarità uniche dell’extravergine italiano.
 
In conclusione del settimanale europeo della testata regionale della Rai l’assemblea di SMI, l’associazione degli industriali del tessile e della moda,dove si è discusso non solo di internazionalizzazione ma soprattutto della questione del marchio europeo del made in a tutela delle nostre esportazioni,con gli interventi del Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi,del presidente di SMI Michele Tronconi,di Paolo bastianello e del Presidente di Euratex,l’associazione europea degl imprenditori del tessile e abbigliamento Alberto Paccanelli.
 
RegionEuropa è in live streaming sul web al sito  www.regioneuropa.rai.it a cura di Claudio Lanza per la realizzazione di Rai Net.