RegionEuropa domenica 4 marzo 2012

In Europa vengonio sprecati ogni anno 89 tonnellate di cibo,pari a 179 kili pro capite e ogni kilo di cibo sprecato immette nell’atmosfera 4 kili e mezzo di anidride carbonica; nel mondo lo spreco alimentare è pari a 1,3 miliradi di tonnellate di cibo buttato via in vario modo,per una percentuale pari ad un terzo del cibo prodotto.
Sono le cifre impressionanti di una vera e propria emergenza,denunciate al rapporto dell’eurodeputato del Pd Salvatore Caronna,votato dal Parlamento Europeo e di cui lo stesso Caronna parla a “RegionEuropa”,il settimanale della Tgr a cura di Dario carella,in onda
domenica 4 marzo alle 11,40 su Rai Tre.
“Occorre -sottilinea nell’intervista l’esponente del Pd- cambiare modello di sviluppo,adottare modi di vita più sobri,perché il cibo non è una risorsa ineauribile e già oggi nel mondo,basta pensare all’Africa,si combattono guerre per poter mangiare” : di qui la proposta dell’Europarlamento alla Commissione Europea affinche attivi un programma che consenta di distribuire gratuitamente il cibo che viene sprecato a quelle associazioni,Ong ed enti di solidarietà che possono consegnare gli aliemnti alle popolazioni del mondo che soffrono la fame. Del resto,secondo Caronna, nei stessi 27 paesi dell’Ue quasi 80 milionidi persone vivono oggi sotto la soglia di povertà,sono cioè malnutrite,segno di uno sviluppo diseguale che la crisi economica ha accentuato e che richiede strumenti di intervento straordinari.
“RegionEuropa” si occupa ancora di nuove povertà e inclusione sociale nel servizio di Antonio Silvestri che prende in esame l’utlizzodel microcredito e della microfinanza quali forme di finanziamento alle piccole,medie e micro imprese.
Il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani e il Consigliere Rai Angelo Petroni, presidente del comitato scienitifco  dell’Ente nazionale per il Microcredito spiegano come questo strumento ,in Italia ancora poco utilizzato, sia invece da promuovere in quanto rientra fra gli strumenti fondati sull’economia sociale di mercato e perciò rientri fra gli obiettivi di spesa dell’Unione Europea.
Di qui l’iniziativa congiunta della Commissione di Bruxelles ,della Bei e Fondo europeo per gli investimenti per sostenere gli istituti italiani di microfinanza.
Il settimanale europeo della Tgr continua quindi a proporre opinioni e riflessioni sull’azione del governo italiano a livello europeo sui temi della crisi economica e della crescita: questa settimana sono ospiti di “RegionEuropa” il presidnte dell’Isap Ugo Finetti e Fabrizio Binacchi che tratta il in specifico il tema della dispoccupazione giovanile.
Infine “Angoli d’Europa” di Anna Di Benedetto visita la mostra  alle Scuderie del Quirinale dedicata a Tintoretto, grande protagonista della  pittura veneziana del 1500 nel periodo storico tra la Riforma e la Controriforma che attraversò tutta Europa. Tanti  i capolavori assoluti della storia dell’arte presenti nelle  diverse sale  che descrivono la valenza stilistica di Tintoretto:la mostra si apre con un Autoritratto del Giovane pittore e si conclude con un altro poco prima della morte . “RegionEuropa” è on line ,a cura di Claudio Lanza, al sito www.regioneuropa.rai.it realizzato da Rai Net.