RegionEuropa domenica 26 febbraio 2012

L’eurodeputata del PdL,Popolari Europei,Amalia Sartori,neo presidente della Commissione Industria del Parlamento Europeo, interviene a “RegionEuropa”, il settimanale europeo della Tgr a cura del vice direttore dei Tg Regionali della Rai Dario Carella, domenica 26 febbraio alle 11,40 su Rai Tre. La neo presidente illustrerà programmi e progetti della commissione industria dell’assemblea legislativa europea per questa seconda parte della legislatura,progetti e programmi che,spiega Amalia Sartori, si incenteranno negli interventi si sostegno alle piccole e medie imprese,nerbo dell’industria “local ” europea e all’innovazione tecnologica,in modo da cominciare a varare ,nella pratica,politiche di crescita,anche nel campo dell’occupazione giovanile,oggi uno dei grandi dossier dolenti dell’Ue.
“RegionEuropa” ospita quindi Cristiana Muscardini,europarlamentare di Futuro e Libertà,e vice presidente della commisisone per il commercio internazionale del Parlamento Europeo,autrice di una proposta alla Commissione presieduta da Manuel Barroso,quella di costituire una agenzia di rating europea in modo da non sottomettere più le valutazioni sui debiti sovrani degli stati membri dell’Ue alle valutazioni americane.
Ancora dal Parlamento Europeo,la proposta del Vice Presidente Vicario dell’assemblea Gianni Pittella del Pd,gruppo del Pse, di creare una Davos dei paesi balcanici che abbia sede a Tirana: un modo – sostiene Pittella a “RegionEuropa” che ne ha seguito all’Università del Mediterraneo di Tirana la consegna della laurea honoris causa- per continuare ad alimentare il processo di adesione dei paesi dell’area all’Ue.
Antonio Silvestri in un reportage racconta la storia dei 101 distretti locali italiani,reduci da un anno altalenante con una crescita discontinua:tuttavia il local dei territori resta lo zoccolo duro dell’Italia imprenditoriale.
Lo afferma anche il Rapporto dell’Osservatorio Nazionale sui Distretti che ha analizzato questi agglomerati territoriali che rappresentano 283mila aziende e un milione e 400mila addetti:salvo il settore alimentare che ha superato i livelli pre crisi tutti gli altri settori sono penalizzati dalla debolezza del mercato interno e dalle difficolta nel’export; le esportazioni aumentano soprattutto nella moda, nell’arredamento, nell’alimentare  e nell’automazione e la crescita riguarda soprattutto i Paesi extra Ue dalla Russia al Brasile.
Per il 2012 gli imprenditori sono però pessimisti e due terzi vedono un ridimensionamento del Distretto. A Regioneuropa i pareri del Presidente dell’Unioncamere, che ha collaborato al Rapporto, Ferruccio Dardanello, e del Presidente della Federdistretti, Valter Taranzano.
Infine gli Angoli d’europa di Anna Di Benedetto conducono questa settimana a visitare la mostra “Luoghi comuni – Vedutisti francesi a Roma tra il XVIII e il XIX secolo.”:una finestra aperta sull’Europa fra la fine del settecento e i primi dell’ottocento, in cui  i pittori europei  scoprirono l’Italia come una sorta di Musa ispiratrice fatta di storia, cultura e arte . Anna Di Benedetto ne parla con la storica dell’arte  Patrizia Masini che svela i segreti di quel periodo storico legato anche al Grand Tour:il “pittoresco”,  ma anche   la Roma dei  Papi come realtà a sé,  una città- stato che diventa una quinta di  teatro dalle rovine del  passato fatto di miti .
Il settimanale europeo della Tgr è on line al sito www.regioneeuropa.rai.it ,a cura di Claudio Lanza e per la realizzazione di Rai Net; “RegionEuropa” è inoltre sottititolata per i non udenti  alla pagina 777 di Televideo.