RegionEuropa domenica 5 febbraio 2011

I negoziati sulla nuova Politica
Agricola Comunitaria che entrera’ in vigore al termine del
prossimo anno: a “RegionEuropa” – il settimanale della Tgr
curato Dario Carella, in onda domenica 5 febbraio alle 11.40 su
Rai3 – ne parla il ministro delle Politiche Agricole, Mario
Catania che si sofferma sulla difesa delle produzioni di
qualita’ italiane, sulle specificita’ del comparto
agroalimentare dei paesi mediterranei, e sulle critiche rivolte
dalla Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo alle
proposte del Commissario Ciolos, che vorrebbe destinare la
maggior parte dei finanziamenti alle superfici destinate al
semplice pascolo del bestiame.”L’Italia – dice il ministro – si
raccordera’ con gli altri paesi dell’area mediterranea per
cambiare, d’intesa con i produttori italiani e le loro
associazioni di categoria, i contenuti meno favorevoli della
nuova Pac, nella consapevolezza, comunque, dei cambiamenti
strutturalmente necessari all’agricoltura europea”. Sempre in
tema di agricoltura, un reportage di Antonio Silvestri sul
divario, aumentato, tra il reddito degli agricoltori francesi o
tedeschi e quello degli italiani. Tra le cause, la
Confederazione Italiana Agricoltori, mette anche i contratti
con la Grande distribuzione, che molte volte obbligano i
produttori ai prezzi fissi. Per questo, la Cia ha promosso una
proposta di legge di iniziativa popolare. Sul tema intervengono
il presidente della Cia, Giuseppe Politi; il direttore generale
di Conad, Francesco Pugliese; il presidente di Coop Italia,
Vincenzo Tassinari; e l’assessore pugliese all’Agricoltura e
coordinatore degli assessori regionali, Dario Stefano.
L’europarlamentare del Pd – gruppo dei socialisti europei –
Salvatore Caronna, componente della Commissione Affari
Regionali del Parlamento Europeo, spiega invece a quali rischi
il nostro paese va incontro nella discussione sui criteri di
attribuzione dei fondi regionali per il periodo 2013/2020 se
non saranno attuate politiche di correzione alla spesa attuale
e se non saranno completamente utilizzati i fondi ancora
disponibili. Di politiche regionali parla anche il servizio da
Napoli di Letizia Cafiero con un’intervista al Commissario
Europeo alle Politiche Regionali Hahn, e ministri
all’Istruzione, Profumo,e alle politiche per la coesione,
Barca. A “RegionEuropa”, inoltre, un approfondimento sulla
direttiva europea che riguarda la sperimentazione di nuovi
farmaci con l’utilizzo di animali da laboratorio, su cui si
sofferma il direttore dell’Istituto “Mario Negri” di Milano, il
farmacologo Silvio Garattini. Per gli “Angoli d’Europa”,
infine, Anna Di Benedetto presenta la Cappella Brancacci di
Firenze che ospita opere di due grandi maestri del ‘400:
Masolino e Masaccio. “RegionEuropa” – sottotitolata per i non
udenti con Televideo – e’ anche online al sito
www.regioneuropa.tgr.rai.it, curato da Claudio Lanza e
realizzato da Rainet.