RegionEuropa domenica 13 novembre 2011

La Rai e la Confindustria hanno siglato un accordi di collaborazione che consentirà di raccontare ,attraverso le tramissioni del servizio  pubblico le migliori esperienze delle imprese italiane che investono in ricerca e innovazione. L’annuncio è stato dato dalla presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, e dal direttore generale della Rai, Lorenza Lei, nel corso della IX giornata della ricerca, promossa dall’associazione degli industriali. L’accordo,il primo del genere in Europa, pone la Rai ancora una volta all’avanguardia nella sperimentazione di nuovi format televisivi che consentano di far vivere la realtà di un sistema paese che,nonostnate la cirsi,continua ad avere una grande quota nel mercato delle esportazioni. E’ quanto raccontano proprio Emma Marcegaglia e Lorenza Lei nel reportage  firmato da Pino Nano e che andrà in onda domenica domenica 13 novembre  SU RAI TRE  alle 11,40 in  “RegionEuropa”, il settimanale della Tgr curato dal vice direttore dei tg regionali Dario Carella. “L’idea -spiega la presidente di Confindustria- è quella di andare oltre la specializzazione, per parlare ai cittadini, ai giovani e far comprendere quanto ricerca e innovazione siano fondamentali per creare benessere e occupazione. Mostreremo un Paese che ce la può fare”.”Il servizio radiotelevisivo pubblico- a parere del Direttore Generale Lorenza Lei – ha l’obbligo di rappresentare le attività di eccellenza dell’Italia , in una logica di comunicazione integrata e di sistema”.
Dario Carella racconta invece l’avventura europea di Unicredit Foundation,la società no profit di Unicredit presieduta da Maurizio Carrara, che ha presentato i vincitori del premio ” Universo Non Profit”, dedicato quest’anno ai progetti per migliorare la vita degli anziani e combattere quella che è stata definita “l’eutanasia dell’abbandono”. Il premio , promosso da UniCredit e UniCredit Foundation ha assegnato 60 mila euro ciascuno alla  Comunità di S. Egidio di Roma, alla  Cisile Società Cooperativa Sociale di Moraro (Gorizia),all’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII Onlus di Rimini-Forlì e Cuneo, all’Associazione Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus di Palermo e alla  Fondazione Aquilone di Milano.Oltre al Presidente Maurizio Carrara parla a ” RegionEuropa” dei progetti Non Profit di Unicredit l’amministratore deleagto del gruppo bancario Enrico Ghizzoni.
Antonio Silvestri è andato invece a dare uno sguardo al settore del commercio , composto in Italia per quasi la metà da imprese al dettaglio che servono in media solo 78 abitanti, una cifra molto bassa rispetto agli altri paesi europei: è  uno dei dati rilevanti contenuti nel Rapporto presentato dall’Unioncamere in cui si sottolinea la necessità di internazionalizzare il sistema distributivo: a “RegionEuropa”, il Presidente di Unioncamere Italia , Ferruccio Dardanello, evidenzia l’importanza dell’innovazione per le piccole e medie imprese commerciali e la necessità di favorire l’accesso al credito in un sistema che presìdi  territori con peculiarità diverse e esigenze diverse.
In studio a Strasburgo nella sede del Parlamento Europeo sono ospiti del settimanale europeo della Tgr per parlare dell’attività della Commisisone Petizioni dell’europarlamento la presidente della Commissione stessa,ErminIa Mazzoni europarlamentare del Pdl e Gianni Pittella del Pd vice presidente vicario dell’assemblea legislativa,mentre il capogruppo del PdL a Strasburgho e Bruxelles Mario Mauro spiegherà l’atteggiamento dell’Europa di fonte all’affermarsi di partiti e movimenti islamico moderati nei paesi del Maghreb arabo africano dopo le rivoluzioni delle scorse settimane.
Infine il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani racconta come sta avvenendo al ripresa del programma spaziale europeo denominato Galileo.
“RegionEuropa” è on line al sito della Rai www.regioneuropa.rai.it a cura di Claudio Lanza e per la realizzazione di rai Net.