Sommario RegionEuropa domenica 29 maggio 2011

E’ dedicata in gran parte alla vista e agli incontri avuti nelle sedi delle istituzioni europee dal Presidente della Rai Paolo Galimberti la puntata di domenica 29 maggio di “RegionEuropa”,il settimanale della Tgr curato dal vice direttore dei tg regionali della Rai Dario Carella ed in onda su Rai Tre alle 11,45,nonché on line sul web,a cura di Claudio Lanza, al sito www.regioneuropa.rai.it. realizzato da Rai Net.

Nei cuoi colloqui con il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani,con il Presidente del Parlamento Europeo Jerzy Buzek accompagnato dai due vice presidenti italiani Gianni Pittella e Roberta Angelilli,e in un lungo incontro con gli eurodeputati italiani,il Presidente della Rai Galimberti,accompagnato dal Direttore delle Relazioni Istituzionali della tv pubblica Marco Simeon,ha annunciato che il servizio pubblico radiotelevisivo aumenterà,su tg e reti,l’informazione dall’Europa e dalle sue istituzioni a Bruxelles e Strasburgo,perché “la nostra vita – ha spiegato Galimberti- è regolata in grande misura dalle decisioni prese dall’Europarlamento e dalla Commissione Europea e dunque – i cittadini devono essere informati sulle decisioni che si prendono ogni giorno a livello europeo”.

Nel servizio da Bruxelles ,le interviste al Presidente della Rai,al Vice Presidente della Commissione Europea Tajani e ai due Vice Presidenti dell’Europarlamento Pittella e Angelilli.

Antonio Silvestri fa quindi il punto sul dibattito in corso fra i 27 stati dell’Unione su come misurare l’indice del progresso econonomico e sociale con parametri che vadano oltre quello del Pil,il il prodotto interno lordo. Si discute infatti di come il Pil sia diventato un indicatore del progresso in generale mentre non misura, è stato sottolineato in un incontro promosso dall’Istat al recente Forum della Pubblica amministrazione, la sostenibilità ambientale o l’inclusione sociale. Ne parlano a “RegionEuropa” il presidente dell’Istat, Enrico Giovannini, uno degli esperti della Commissione promossa dal Presidente francese Sarkozy per trovare nuovi strumenti di valutazione della ricchezza, e il presidente della provincia di Pesaro, Matteo Ricci, territorio nel quale si è lanciato un progetto “per una comunità più felice” agendo sulle leve dell’urbanistica e dei servizi.

Per la pagina culturale , Anna di Benedetto con “Angoli d’Europa”,”svela la bellezza di Palazzo Colonna a Roma e ricorda un appuntamento : il 28 e 29 maggio apertura straordinaria al pubblico contemporaneamente di tutti i beni aderenti ” all’Associazione Dimore Storiche Italiane” in 18 le regioni . Per l’elenco completo si può visistare il il sito : www.adsi.it. L’iniziativa è stata lanciata con un concerto dell’Orchestra dei Ragazzi di Fiesole diretta da Edoardo Rosadini, presenti personalità del mondo della cultura e delle istituzioni tra gli altri : la signora Cleo Napolitano, Carla Fracci e il ministro per le Pari opportunità Mara Carfagna.

A Varese invece ,città “giardino europea”, il settimanale della Tgr ha fatto visita alla mostra europea “Le astrazioni di Arturo Mazzola (1921-1995) Percezioni sensoriali – opere anni ?70-„80” ,aperta al museo Flaminio Bertoni sino al prossimo 17 luglio,intervistando il figlio Stefano ,del grande pittore scomparso nel 1995.

Infine la puntata di “RegionEuropa” si concluderà con l’appuntamento sui 150 anni dell’Unita d’Italia visti da Bruxelles,con una intervista sul ruolo del mezzogiorno italiano nel Risorgimento,allo scrittore Alfredo Marro,autore del libro “Cervinara,12 secoli di storia”.