Sommario RegionEuropa domenica 15 maggio 2011

Rilanciare i valori dell’impresa, la cultura, l’innovazione, per sconfiggere la crisi soprattutto al sud,utilizzando sempre meglio le risorse offerte soprattutto ai territori locali dall’Unione Europenel quadro della strategia “Europa 2020” varata dalla Commisisone di Bruxelles.
E’ dedicato a questo il tema il servizio di apertura di “Regioneuropa”,il settimanale della Tgr curato da Dario Carella ed in onda
domenica 15 maggio alle 11,45 su Rai Tre. Antonio Silvestri ne ha parlato con  il presidente nazionale dell’UCID Angelo Ferro, il Direttore generale del Ministero della Ricerca Antonio Agostini, il Coordinatore dei Rapporti istituzionali del Comitato interministeriale per gli Affari europei, Giovanni Panebianco e con Pina Amarelli,un’imprenditrice del sud, che fa parte del Gruppo Cavalieri del Lavoro del Mezzogiorno.
Il settimanale europeo delle testata regionale della Rai si sposta quindi a Bruxelles dove il Vice Presidente della Commissione Europea e Commissario all’industria presenta il carica batterie unico per tutti i tipi di cellulari che sarà disponibile ai consumatori entro l’anno con il progetto “one charger for all”. Si tratta del primo carica batterie per cellulari standardizzato per tutti i modelli messo a punto dalle industrie del settore che hanno seguito le indicazioni fornite dagli uffici di standardizzzione e brevetti dell’Ue.
Pino Nano propone quindi un reportage di Pino Nano sulla beatificazione di Giovanni Paolo Secondo vista dall’ottica dell’Europa.
Papa Woityla ha sempre guardato all’Europa divisa all’inizio del suo magistero pastorale fra l’Occidente della libertà e l’Oriente schiacciato dalle dittature comuniste legate a Mosca come al continente simbolo da riunificare sotto la libertà delle comuni radici cristiane: un sogno realizzato e di cui Giovanni Paolo Secondo parlò l’11 ottobre del 1988,un anno prima della caduta del Muro di Berlino e della fine del comunismo,nell’aula del Parlamento Europeo a strasburgo,primo Pontefice nella storia a mettere piede nell’emicilo dell’assemblea legislativa dell’Unione Europea.Il reportage di Pino Nano propone le immagini provenienti agli archivi della televisione Vaticana che documentano quella storica visita commentate da Monsignor Giovanni D’Ercole.
Infine il settimanale della Tgr torna sul 150esimo dell’Unita d’Italia proponendo un ritratto di Arturo Mazzola,uno dei maggiori pittori italiani dell’avanguardia nel dopoguerra e una visita al teatro Saint Michel di bruxelle diretto da Antonio Vilardi, il teatro storicamente dedicato alla lingua e alla comunità italiana del Benelux.
“RegionEuropa” è on line, a cura di Claudio Lanza,al sito della Rai www.regioneuropa.rai.it realizzato in collaborazione con Rai Net.