Sommario RegionEuropa domenica 6 febbraio 2011

Parma si candida a capitale italiana dell’auto elettrica. Nel capoluogo emiliano è stato infatti lanciato un progetto pilota, in linea con gli obiettivi dell’Unione Europea, per la riduzione delle emissioni inquinanti e l’incremento dell’uso di energie alternative. La città emiliana conta di avere entro la fine delll’anno almeno 100 auto elettriche circolanti.
E’ il tema del servizio di Antonio Silvestri con cui si apre domenica 6 febbraio alle 11,45 su Rai Tre “RegionEuropa”,il settimanale europeo della Tgr curato da Dario Carella.
Alla presentazione del progetto per l’auto elettrica ha partecipato il Vice Presidente della Commissione Europa,Antonio  Tajani che ha sottolineato come l’esecutivo di Bruxelles  sia neutrale rispetto alla scelta delle alternative al motore caldo ma, nel caso dei motori elettrici, si stia occupando di uniformare gli standard per la carica dei veicoli in tutta l’UE.
Ugo Finetti,direttore della rvista di geopolitica “Critica Sociale-Colloqui Italo Britannici” e Gianfranco Astori ,direttore dell’Agenzia Asca, fanno invece con Dario Carella da Bruxelles il punto sui primi passi mossi dal governo ungherese nel presiedere l’Unione e delle critiche che Budapest ha già ricevuto dall’Europarlamento per la legge “bavaglio” nei confronti della stampa e dell’informazione più in generale.  Anna Di Benedetto in Angoli d’Europa” questa settimana si occupa di una mostra straordinaria :”Ori antichi della Romania prima e dopo Traiano”,una occasione unica per ammirare monili, bracciali , elmi, piatti, ma anche per rintracciare il legame profondo tra due popoli uniti ,sotto l’impero romano per un lungo periodo,,dalla stessa legge, amministrazione,economia e soprattutto vicini  nel condividere i  modelli romani di istituzioni civiche e culturali. Una mostra con una grande rilevanza europea che permette  grazie all’arte e alla cultura di far incontrare di nuovo due popoli uniti dalla storia e dal ricordo dell’antica Roma,come spiega Lucrezia Ungaro curatrice della mostra. Conclude,come sempre,il settimanale europeo della testata regionale della Rai diretta da Alberto Maccari, il notiziario “Qui Bruxelles Qui Strasburgo”, che propone ,fra le altre notizie,il riconoscimento alla dieta mediterranea di patrimonio mondiale dell’umanità e la cronaca della riunione delle regioni che fanno capo ad Arepo,l’ associazione che tutela i prodotti enogastronomici a marchio Dop e Igp. “RegionEuropa”  è  anche on line al sito www.regioneuropa.rai.it ,a cura di Claudio Lanza e per la realizazione di Rai Net.