RegionEuropa di domenica 10 ottobre 2010

PRIMA PUNTATA DELL’OTTAVO CICLO DI “REGIONEUROPA” QUELLA DI DOMENICA 10 OTTOBRE,IL SETTIMANALE DELLA TGR,DIRETTA DA ALBERTO MACCARI,CHE RACCONTA IL RAPPORTO TRA
I TERRITORI LOCALI ITALIANI E LE LORO ISTITUZIONI,REGIONI,PROVINCE E COMUNI, E LE ISTITUZIONI DELL’UNIONE EUROPEA, DAL PARLAMENTO ALLA COMMISSIONE, AL COMITATO DELLE REGIONI.
   UN INTERAGIRE DIVENTATO SEMPRE MAGGIORE SOPRATTUTTO DOPO L’ENTRATA IN VIGORE DEL TRATTATO ISTITUZIONALE DI LISBONA CHE HA DEFINITIVAMENTE SANCITO IL PRINCIPIO DI
SUSSIDIARIETA’,ASSEGNANDO AL COMITATO DELLE REGIONI EUROPEE CHE HA SEDE A BRUXELLES,NUOVI POTERI IN MATERIA DI CODECISIONE CON LE ALTRE ISTITUZIONE SOVRANAZIONALI DELL’UE.
NELLA PRIMA PUNTATA , DARIO CARELLA, DALLA SEDE DEL PARLAMENTO EUROPEO A STRASBURGO E DA BRUXELLES,FA IL PUNTO SULLE NUOVE SFIDE CHE SI TROVA DI FRONTE L’UNIONE EUROPEA,A COMINCIARE DA QUELLA DI RILANCIARE LA COMPETITIVITA’ E LA PRODUZIONE DOPO LA CRISI ECONOMICA: IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA MANUEL BARROSO HA INDICATO AGLI EUROPARLAMENTARI IL PROGRAMMA “EUROPA 2020″ QUALE FRONTIERA DELL’AZIONE DELL’UE NEI PROSSIMI 10 ANNI MENTRE SI RAFFREDDANO I RAPPORTI FRA PARIGI E BRUXELLES DOPO LE ESPULSIONI DECISE DAL GOVERNO FRANCESE NEI CONFRONTI DEI ROM ILLEGALI. UN REPORTAGE DI ANTONIO SILVESTRI CI PORTA QUINDI NEL CUORE DEL LOCAL EUROPEO VISTO ATTRAVERSO I PROGETTI DEL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO PER LA RICERCA E L’INNOVAZIONE,CHE RAPPRESENTA UNA GROSSA OPPORTUNITA” OFFERTA DA BRUXELLES
ALLE IMPRESE ITALIANE PER SVILUPPARE PRODUZIONI INNOVATIVE MA LE AZIENDE CHE PASSANO LA SELEZIONE E OTTENGONO I FINANZIAMENTI SONO IN PROPORZIONE MENO RISPETTO AD ALTRI PAESI DELL’UE. IL CONSORZIO ASTER DELL’EMILIA ROMAGNA, CHE RAGGRUPPA ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI, ENTI DI RICERCA,UNIVERSITA” E REGIONE, SI OCCUPA DI PROMUOVERE IL PROGRAMMA ANCHE TRA LE PICCOLE AZIENDE, QUELLE CHE SEMBREREBBERO TAGLIATE FUORI MA ALLE QUALI LA COMMISSIONE EUROPEA RISERVA APPOSITI FONDI. INFINE IL SETTIMANALE DELLA TESTATA REGIONALE DELLA RAI CURATO SIN DAGLI ESORDI DAL VICE DIRETTORE DELLA TGR DARIO CARELLA PROPONE,IN ESCLUSIVA,LE IMMAGINI DELLA POSA DI UNA RELIQUIA DEL BEATO DON CARLO GNOCCHI ALL’INTERNO DEL SANTUARIO DELLA MADONNA DEGLI ALPINI DI CHIESA IN VALMALENCO,CHE E’ IL PIU’ GRANDE SANTUARIO DELLE PENNE NERE ESISTENTE IN EUROPA. DON GNOCCHI FU CAPPELLANO MILIATRE VOLONTARIO NELLA CAMPAGNIA DI RUSSIA DURANTE IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE DEL SECOLO SCORSO E
VENNE SALVATO NEL CORSO DELLA RITIRATA DELL’ARMIR DA UN ALPINO DI CHIESA VALMALENCO. ALLA SOLENNE CERIMONIA NEL SANTUARIO DELLA MADONNA DEGLI APLINI HANNO PRESO PARTE TUTTE LE RAPPRESENTANZE DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI DELLA VALTELLINA.
“REGIONEUROPA” E’ ANCHE ON LINE ,A CURA DI CLAUDIO LANZA E PER LA REALIZZAZIONE DI RAI NETI,SU QUESTA PAGINA CHE POTETE INSERIRE FRA I VOSTRI PREFERITI DIGITANDO L’INDIRIZZO WEB www.regioneuropa.rai.it .