Sommario RegionEuropa domenica 6 giugno 2010

Si occupa di local e dell’eccellenza industriale e scientifica italiana nei paesi europei la puntata di “RegionEuropa” ,il settimanale della Tgr curato dal vice direttore Dario Carella,in onda domenica 6 giugno alle 11,45 su Rai Tre,proponendo in apertura un servizio di Antonio Silvestri sul “Pore”,il Progetto Opportunità delle Regioni in Europa, promosso dal Ministero per gli Affari Regionali. Il programma “Pore” è nato per sostenere gli investimenti in innovazione degli enti locali,e verranno illustrati i progetti vincitori del programma “Elisa”,progetti riguardano settori che vanno dalla sicurezza urbana alla fiscalità, all’accesso rapido al web e alle banche dati. Si tratta di iniziative che aumentano la capacità di fornire servizi ai cittadini, semplificano la burocrazia, e che contribuiscono alla crescita del processo federalista,come sottolineano in due interviste il Ministro degli Affari regionali, Raffaele Fitto e il coordinatore del progetto “Pore”, Ernesto Somma. Da Bergamo a Shangai quindi per vedere l’innovativo cemento “trasparente”, un brevetto con cui l’Italcementi ha costruito “Casa Italia” all’Expo in corso nella metropoli cinesi. Si tratta di una innovazione industriale che,annuncia il direttore generale di Italcementi Giovanni Ferrario,sarà presto disponibile per le infrastrutture nei paesi dell’Unione Europea. “RegionEuropa” propone infine un’anteprima di “Umbria Jazz” presentata a Bruxelles insieme ad una mostra che racconta come la regione Umbria ha speso i finanziamenti europei,attraverso un vero e proprio rendiconto fornito dalla Presidente della Regione Catiuscia Marini,mentre il direttore scientifico dell’Istituto Nazionale per la lotta contro i tumori di Milano,Marco Pierotti,spiega le ricerche in corso per nuove terapie per combattere il cancro. Il settimanale europeo della Tgr è visibile anche sul web,al sito della Rai,www.regioneuropa.rai.it,a cura di Claudio Lanza e per la realizzazione di Rai Net.