Sommario RegionEuropa domenica 10 gennaio 2010

L’entrata in vigore del nuovo Trattato di Lisbona ha radicalmente modificato i rapporti fra le diverse istituzioni europee: infatti, oltre ai governi nazionali, assumono un ruolo di primissimo piano sia il Parlamento Europeo,unica sistituzione europea ad essere eletta da un voto popolare, che il Comitato delle Regioni Europee. Il Parlamento diventa codecisore insieme al Consiglio dei Ministri e alla Commissione Esecutiva su oltre quaranta materie,fra le quali la politica estera,l’agricoltura e l’energia mentre il Comitato delle Regioni, che ha sede a Bruxelles e che rappresenta oltre 400 istituzioni locali,regionali e del territorio dei 27 paesi dell’UE, avrà voce in capitolo sui fondi regionali e di coesione sociale,nonché il potere di rivolgersi alla Corte di Giustizia delle Commissioni Europee con sede in Lussemburgo qualora ritenga che le altre istituzioni abbiano violato il principio di sussidiarietà. E’ questo l’argomento di apertura di “RegionEuropa”, il settimanale europeo della Tgr curato dal vice direttore Dario Carella ed in onda domenica 10 gennaio alle 11,45 su Rai Tre. A seguire un reportage di Antonio Silvestri illustra quali sono le nuove sfide dell’agroalimentare europeo,dopo che kla nuova politica ha spostato risorse dai paesi da ovest ad est del continente mentre Anna Di Benedetto propone un nuovo “Angolo d’Europa”. Nel notiziario settimanale,in conlusione della puntata,lo sviluppo della cooperazione nel campo della distribuzione commerciale europea.

RegionEuropa on line è a cura di Claudio Lanza.